Giappone: In 7 giorni dal disastro ricostruiscono l’autostrada…

Giappone: sei giorni dopo la scossa già ricostruita un’autostrada – Corriere della Sera.

Sono senza parole.

Dove veramente “volere” è “potere”, si riesce a fare di tutto… il Giappone ancora una volta si conferma esempio di devozione, impegno e organizzazione, anche nei momenti piu disastrosi e orribili, come quelli accaduti nell’ultimo mese, più la catastrofe nucleare che si aggrava man mano che il tempo passa.

7 giorni e dico 7 per ripristinare una (a quanto si intende) trafficata arteria stradale, come si erano creare crepe, fratture e dislivelli di quasi 2 metri fra una parte e l’altra della carreggiata di questa autostrada. In soli 7 giorni è come se non fosse successo nulla. Tutto in ordine, livellato, asfaltato di fresco e pronta per esser aperta.

Incredibile, sono a bocca aperta, incredibile. Chi oltre a loro sarebbero in grado di far questo in cosi poco tempo? Forse i cinesi? Qua paragonarci a loro è fuori luogo, ma non so se tanto ingiusto… in effetti cossa ci impedirebbe di agire come loro se non politica, magna-magna e interessi economici che cozzano inevitabilmente con le necessità della comunità. Allibito ed incredulo, questi veramente anche dopo il passaggio di tutte quelle catastrofi si son rimessi in gioco senza piangere, senza tragedie spaventose alla ciociara (perdonatemi). Se dovessero scendere gli alieni o arrivare Gozzilla veramente, non farebbero una piega.

Mi chiedo a questo punto mentalmente come sono fatti ed educati i giapponesi per poter mostrare una forza d’animo tale da tramutarsi in impegno sociale e ripristinare le infrastrutture che serviranno a far ripartire la nazione. Stupidamente non davo molto conto alla riattivazione della loro rete ferroviaria, ma anche quella dev’esser stata una cosa non da poco in tempi cosi stretti.

Probabilmente rinunceranno a qualcosa come persone intendo, qualcosa dovranno pur pagare o scontare per essere cosi, quasi al limite dell’umano.

In ogni caso, nuovamente, onore a loro.

Sognare reazioni ATTIVE come quelle qua in Italia è di per se stesso uno “scempio mentale”, basta veder i terremotati nostri… di 100 anni fa che ancora aspettano e le infrastrutture che languono in ogni dove… scandaloso, c’è da indignarsi…

FATELO !

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...