La cultura dei caproni…

I falsi moralismi sono una cosa che mi stomaca ed è risaputo, ma ancor di più lo sono gli allarmismi inutili e i fomentatori incontrollati. Il fenomeno è lo stesso, il medesimo in somma, e sta prendendo sempre più piede grazie ai mezzi di comunicazione della nuova era, ovvero blog e social network. Inizialmente il cancro, la piaga, era visibile solo sui normali mezzi di comunicazione, vedi giornali e tg, dove, per lo meno, a scrivere e metter la loro faccia c’erano, e ci sono tutt’ora, persone che… dovrebbero farlo per lavoro e con un minimo di sapere nel farlo.
Infatti tutt’ora si vedono manovre lampanti per fomentar disguidi e disinformazione (noi italiani siamo Pecoroni) facendo leva sul nostro esser Neanderthal. Esempio son quelli che si lamentano di una strada in costruzione adducendo problemi di traffico e cantieri eterni quando, per una volta, tutto si svolge velocemente e con valide alternative viabilistiche. O chi fomenta malessere dopo aver letto che, teoricamente, una fermata della metro di Milano POTREBBE esser tolta all’M2 (Chiesa Rossa) e passata in utilizzo ad una nuova, ripeto ipotetica, metropolitana in costruzione nel 2030, adducendo ad un sott’utilizzo della stessa fermata, soldi buttati, servizio non diretto verso il centro di Milano ecc ecc…
Esempi cartacei per cosi dire.
Peccato che gli esempi cartacei ora permettono a persone altrettanto ottuse di dire la loro nei nuovi mezzi di comunicazione, cavalcando ingiustamente affermazioni false e tendenziose. Per carità, anch’io esprimo il mio opinabile parere, ma lo dico e cerco di produrre esempi o comunque qualcosa a favore mio e di quello che sto dicendo. Al contrario sventolano ultimamente troppe bandiere che sventolano solo perché c’è qualcuno, o più di uno, che sotto stan li a soffiare di continuo.
Ultimo appunto è quello ai Social Network… vedi Facebook. Stanno fiorendo decine e decine di “gruppi” sensazionalistici e fomentatori quali… ultimo e non ultimo una serie di post, fomentatori di un oscuro complotto ai danni della nostra salute contro OGM e multinazionali fantasiose.
Va beh… non ho parole, ci son troppe cose chiaramente istiganti una reazione negativa e che portano come frecce al loro arco cose difficilmente dimostrabili e congetture assurde. Poco male dico, la libertà d’espressione è uguale per tutti e per tutti i punti di vista, ma quando questi iniziano a dire “ho ragione – abbiamo ragione – è vero questo – è falso quello”… a priori, qua casca l’asino. E di asini ce ne sono troppi, la maggioranza, e questo lo sa bene chiunque lavori nel campo dell’informazione o del commercio che sfrutta meccanismi di soggezione ch in questo paese sanno esser più marcati che in altri popoli (o in altri popoli son più marcati dei nostri). È un sintomo di scarsa cultura di base?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...