La violenza del Fulmine.

Le giornate passano di seguito e di continuo, senza nulla di nuovo all’orizzonte. Ultimamente mi sento stanco, molto stanco e non riesco ad alzare la testa. Del resto non ne ho nemmeno molto la voglia di farlo, ma dovrei farlo… in teoria.
Il non vederne un motivo è semplice ed è legato a quello che ho attorno. Solite persone, solite cose… soliti pezzi di materia organica anfibia comunemente detta merda… e soliti orizzonti fumosi, “smoggosi”, senza nuove albe. Bisognerebbe mollare il colpo, armarsi di volontà (di culo) e cambiare aria del tutto, paese, regione… anche nazione.
Bisognerebbe compiere un atto violento e fulmineo, ma chi ne ha la forza?
Io non ne dispongo, divorato dai contrasti interni e avvolto in una maschera d’avorio e un manto bianco, che coprono il nero intenso.
La violenza, la violenza è quello che dovrei attuare comunque contro altra violenza, manco fossi solo qual intero reparto di cavalleria…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...