Le morti alle quali ci abitueremo…

… son quelle di tutte le persone che si suicidano in questo periodo di crisi e che continueranno a farlo. Pochi giorni fa un uomo dopo aver licenziato anche i suoi due figli dall’azienda di famiglia ormai in fallimento, ha ben pensato di uccidersi, oppresso dal dolore per la perdita del lavoro suo, dei suoi parenti e dei suoi impiegati. Ieri un portiere, ma qua lo si presume, di  55 anni di Napoli, si è impiccato dopo che la vita era cambiata bruscamente anche per lui… una madre morta di recente, una separazione in atto con la moglie, la lettera di licenziamento dal posto di lavoro e la perdita dell’alloggio ad esso collegato, in pratica la sua casa. Una persona molto forte, ma che non ha retto.
Un’altra, ennesima croce da aggiungere al conto della crisi, perché questa crisi non solo ci rende meno ricchi, non solo ci cambia modo di vivere, non solo ci priva del lavoro, ma a molti toglie anche la vita.

E sarà sempre peggio, ma questo lo ripeto di continuo ultimamente.

Quanta forza e quanta disperazione servono per togliersi la vita? Ma veramente in momenti come questi, in situazioni come le loro, togliersi la vita per i debiti è la cosa più semplice e meno dolorosa? Cosa comporterebbe una vita proseguita nell’indigenza, nella sofferenza e, a quanto pare, anche nel disonore d’essersi ritrovati a metà della propria vita come persone “finite”? Io non voglio scoprirlo, non vorrei mai nemmeno augurarlo, penso sia indescrivibile tale situazione.
Quante persone cedono ora e quante persone cederebbero alla lusinghiera rapida morte? Personalmente mi reputo forte, ma tanto perché non saprei cosa farei, tanto non me la sento ora d’andar contro queste persone che hanno deciso di non proseguire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...