Una medaglia per l’Ilva…

…lo sappiamo tutti cosa sta succedendo allo stabilimento Ilva, ma che fosse anche un luogo di allenamento per la nazionale di tiro danese no, questo sinceramente non lo sapevo.
Una nazionale di persone che non fa il tiratore per lavoro diretto o indiretto (come ad esempio i nostri carabinieri in gara con pistole e fucili di vario tipo), ma lo fa come sport nel tempo libero fra un impiego e l’altro e prende le ferie in inverno per venire in Italia al poligono nei capannoni dell’Ilva a tirare ed allenarsi, con l’allenatore italiano.

Ecco… questa è in soldoni la storia della medaglia d’argento danese Golding e della sua dedica ai lavoratori dell’Ilva che lo ospitano. La dedica è stata fatta subito, due giorni fa appena vinta la medaglia. Una bella dedica che merita di esser ricordata il più possibile, storia di persone comuni, non super uomini, che condividono con altre persone comuni giornate, speranze, realtà e vita.

http://olimpiadi.corriere.it/2012/notizie/31-luglio-golding-ilva_1f772fbc-db28-11e1-8089-ce29fc6fe838.shtml

di lavoro fa il carpentiere, e non si dedica al tiro a volo a tempo pieno. Si allena solo di pomeriggio, ed utilizza le ferie, che prende in inverno, per andare a Taranto ad allenarsi con il suo ct Pietro Genga ed altri compagni di nazionali, «in tre alla volta». «In Danimarca in certi periodi dell’anno fa 21 sotto zero – spiega Genga – e non potrebbero assolutamente allenarsi. Quindi vengono dalle mie parti, e spesso sono miei ospiti a pranzo e cena». Per questo i tiratori della Danimarca, e quindi anche Golding, conoscono bene la situazione dell’Ilva: «Da voi ci alleniamo sempre lì»

(…)

«So cos’è successo e mi dispiace – spiega Golding -: sono un lavoratore anch’io, e capisco quella gente». Anche il tarantino Pietro Genga dedica l’argento vinto da tecnico, «ai lavoratori dell’Ilva, oltre che a mia moglie ed alla bambina che stiamo per avere. Lavoro come ct danese part-time, perchè faccio parte del Corpo Forestale dello Stato, e proprio in questo ruolo dico che all’Ilva ci si doveva pensare prima. Ma questa mia medaglia da ct è dedicatissima ai lavoratori dell’Ilva, visto che è stata conquistata anche grazie a loro che ci ospitano all’interno dei loro impianti. Spero che la situazione si risolva e che questo nostro risultato possa essere una boccata d’ossigeno»

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...