La scelta di una fotocamera digitale…

… sto cercando una macchina fotografica, spese ed IMU permettendo, per sostituire la mia vecchia compatta Pentax di 6 anni fa e rotti… ottima macchina, ma dai limiti evidenti.
Ovviamente, come è mio solito quando devo comprare qualcosa, son mesi che mi sto scervellando e queste sono le conclusioni che ho tratto. Ve ne metto al corrente.

 

COSA NON PRENDERO’:

1) Le compatte digitali per quanto possano esser fighe e costose, hanno un sensore che per forza di cose è piccolo e deve aver dei compromessi, come una gestione più aggressiva nelle ISO, una velocità di registrazione inferiore, ottiche fisse di basso pregio (anche quelle che montano Sony e Pentax, seppur blasonate, per ovvi motivi son di qualità inferiore) e una pessima reputazione nelle foto in movimento e in presenza di scarsa luce. La mia Pentax compatta costò un’eresia all’epoca (400€ o poco meno), ottima di giorno, era una delle primissime con un bel 5X e con 12mp, ma appena cala il buio… devi lavorare come un pazzo fra sovraesposizioni e… pc con la post-produzione.
2) Le BRIDGE sono per chi vuole, ma non può. Costano relativamente di più di una compatta, hanno LO STESSO SENSORE (salvo rarissime eccezioni) e ottiche scarse, seppur migliori di una compatta, ma… le dimensioni sono da reflex, con pesi comunque minori. Tanto vale rivolgersi ad una reflex.

Questi due punti mi hanno fatto cancellare dalla lista ogni macchina di questi due gruppi… tanto varrebbe tenermi la mia Pentax attuale che resta comunque un gran bel pezzo di macchina.

La seconda cosa che ho preso in considerazione è il mio Budget.
E credo sia da intendere anche per chiunque altro.
Sotto i 300€, meglio una compatta, non c’è molto altro a disposizione.
Sopra i 300€ allora il discorso cambia, si parla di Entry-Level della fotografia professionale, ovvero le Reflex e le Evil.

 

COSA MI INTRIGA:

1) Attualmente le Entry_level migliori sono fatte, a rapporto qualità-prezzo, da sole due case, ovvero Canon e Nikon. Ogni 2 anni abbassano infatti quanto prima in possesso delle pro alle entry level.
Attualmente si trovano offerte molto economiche sulle CANON 1100D e Nikon 3100D, in quanto entry level di 2 anni fa, comunque molto buone. Come prime macchine però hanno il difetto che lo stabilizzatore NON è nel corpo macchina, ma nelle ottiche. Bisogna cercar quindi le offerte che danno anche le ottiche stabilizzate, generalmente un 50€ in più, ma le ottiche che vengono date sono ottime per l’utilizzo normale che uno fa. Poi, se uno vuol migliorarsi, può trovar pacchi di ottiche da far schifo. Un sito inglese da per l Nikon un parco di 144 ottiche… Canon ne ha solo una decina di meno circa.
Superiori a queste, considerabili come le Entry-Level del 2012, solo la Canon Eos 600D e la Nikon 3200D, con quest’ultima a far la parte del leone e un sensore a 24mp.

2) le EVIL, sono la nuova frontiera della fotografia.
Sensore 4/3 (salvo alcune eccezioni), prezzo al pari delle reflex, ma corpo più compatto. Perdono infatti il pentaprisma oppure il sistema a specchi che hanno le reflex, quindi perdono gran parte dell’ingombro e del loro peso a fronte di un sistema di puntamento live view direttamente dallo schermo lcd (salvo eccezioni). Hanno le ottiche intercambiabili e di alta fattura, ma un sensore più piccolo delle reflex che, comunque, con un fattore d’ingrandimento superiore, permette di far delle foto decisamente migliori delle compatte o delle Bridge. Anche qua Nikon svetta su tutte, ma Sony tiene il banco.
Ovviamente bisogna ricordare una cosa. Le EVIL sono macchine fotografiche altamente digitalizzate. Cosa vuol dire, vuol dire che sono le fotocamere prodotte da aziende che con la fotografia non hanno molto a che fare, vedi Panasonic e Samsung. Creano i sensori e possono permettersi quindi una buona resa a fronte di componentistica non da leader del settore.
Nikon, Canon, Minolta e Pentax sono case che sono nate con la fotografia analogica e sanno quello che fanno. Sony ha le Karl Zeiss e quindi può esser comparata alle case storiche.
Questo non vuol dire che fanno foto del cazzo, vedi la seconda serie di Evil della Panasonic, molto belle e valenti, ma sono comunque aziende che sono nel campo… da poco.

Personalmente Virerò verso le reflex. Tanto ho una compatta per l’uso spiccio, ma mi son rotto le palle di foto scadenti in situazioni impegnative.
Nikon 3200… mi fa troppo gola…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...