La mania dei “ricordini”…

… partendo dai famosi ricordini di Roma che comprendono pezzi di mosaico, sanpietrini, parti di monumenti vari… passando dalle conchiglie rarissime, fino alle foto ricordo in posizioni assurde e situazioni tragiche, il turista è sempre alla ricerca del ricordino da portarsi con se al ritorno.
Il turista è una bestia, generalmente, perché questi esempi ne sono una prova valida… non viene usato il cervello e, quindi, ci si comporta in modo bestiale.

Ovvio che se di mezzo ci son le vere e proprie bestie, la situazione si complica.
Vedi la ragazza che si è resa protagonista di questa situazione pericolosa… una bella cornata dal rinoceronte, ed è già tanto che non le ha spiaccicato il cuore, ma solo un polmone. Potenzialmente poteva ben passarla da parte a parte.
Ma io dico… è veramente necessario mettersi in queste situazioni per una cazzo di foto ricordo?
Certamente no, è solo una follia Neandertaliana, come quelle che probabilmente N anni fa portarono all’estinzione i nostri progenitori. In questione.

Un conto, credo, può esser una foto “pericolosa” fatta da uno sportivo di sport estremi, ove l’atto stesso dello sport in questione è arrivare in una situazione precaria. Una foto “potrebbe” anche starci, ma anche qua ne ho qualche dubbio. Certamente se dovessi immergermi in Sudafrica nella gabbia degli squali, non uscirei da questa per farmi sbranare da loro… giusto per far un esempio pratico.

Bah…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...