Corona o non Corona…

… la situazione della giustizia Italiana è tragicomica.
La certezza della pena, come ampiamente ricordato più volte, è inesistente, se non per i poveracci senza santi e dei, che son costretti in silenzio a subire di tutto.
E poi, appunto, la legge NON è uguale per tutti.

Prendiamo il caso Corona ad esempio.
Personaggio “famoso” che è riuscito finora a scampare dal carcere in vari modi più o meno legali, beccandosi un finto domiciliare (affidamento in prova ai servizi sociali) che gli permetteva di gozzovigliare tranquillamente fino all’una di notte ogni giorno e fuggendo (un gran latitante, ricercato perfino dall’Interpol !!!) del tutto adesso, quando si è beccato una pena di 5 anni e spicci nel caso Trezeguet.
Una persona “normale” si sarebbe salvata dalla galera in questo modo? Direi proprio di no… dato che non abbiamo, mi metto nel mucchio, degli avvocati prezzolati e sfrontati tali da poter tutelare noi tanto quanto Corona è stato tutelato. Inoltre siamo sei signori nessuno e chi se ne fotte se veniamo sbattuti al fresco, magari con un peloso e godurioso team di vicini (le carceri sono sovraffollate ricordiamolo).
La certezza della pena poi è assurdamente inesistente. Vedi amnistie, riduzioni della pena, domiciliari…

Ma tra le altre cose, fa anche incazzare la disparità delle pene in base ai reati.
Giustamente qualcuno sul corriere sollevava il dubbio (magari lo faceva di parte, ma sempre dubbio è) che qua da noi le pene non son ben commensurate ai reati.
Per estorsione, diciamo lieve come quella di Corona e delle sue fotografie, si beccherà 5 anni e spicci, ma per stupratori, assassini, grandi evasori ecc… ni beccano poco o nulla in generale… una miseria se poi si comparano le pene con quanto in batto adesso per il “Fotografo dei Vip”.

Ci vorrebbe proprio una bella risistemazione della giustizia Italiana, ma anche una serietà molto, molto maggiore da parte di tutti.

Comunque Corona… ti aspettiamo tutti… qua…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...