Caccia alle streghe biotecnologiche e feti congelati…

In questi giorni ho sentito molte persone buttarsi anima e corpo contro la Biotecnologia, settore da sempre fra i più “schifati” dalle persone.
Spesso il biotecnologo viene paragonato allo scienziato pazzo, vuoi una volta per gli OGM, vuoi una volta per le staminali, vuoi una volta per la clonazione (pecora Dolly su tutte), insomma, spesso e volentieri vengono additati come delle bestie contrarie a Dio.
Niente di più sbagliato.
Il biotecnologo NON è quanto detto sopra, quelle sono solo applicazioni di una scienza che spesso viene non tanto dal ricercatore, ma dalle aziende che pianificano e commissionano determinate ricerche, ricerche che comunque non sono finalizzate alla creazione di mostri o abomini.
Più spesso infatti da biologi e biotecnologi escono le medicine del futuro, ovvero tutti quei medicinali di ultima degenerazione che possiamo usare per far fronte a malattie passeggere, croniche o coadiuvare la lotta alle patologie mortali.
Cosa pensate, che siano il medico o il chimico a trovare nuove cure? Direi di no.
I medici sono quelli che hanno l’idea, danno lo spunto e spesso seguono direttamente il progetto anche nella fase di sviluppo della cura (oltre e soprattutto nella fase successiva di sperimentazione).
Suona forse un po’ male detto così, ma a grandi linee questo è quanto può intendere il vostro intelletto inferiore (lol, della serie “il TG andrà in onda in forma ridotta per venir in contro alle vostre limitate capacità mentali”). Insomma si tratta di un lavoro di squadra vero e proprio che coinvolge vari settori, studi e ricerche a tutti i livelli medico-scientifici.
Quindi demonizzare una categoria senza sapere quello che in realtà fa è alquanto stupido.

Or dunque perché questo lungo excursus, perché hanno trovato un feto di 4 masi in un congelatore alla facoltà di biotecnologie Bicocca a Milano.
Alé, apri cielo, tutti i bigotti a gridare allo scandalo ed alla sperimentazione umana.
<Beeeeeeeeeep, buco errato, buco errato !!! >
Siamo seri, cerchiamo di entrar nell’ordine delle cose e non di partir con crociale inutili quando le cose, ancora una volta, non si sanno.
Alla Bicocca NON e ripeto NON c’è modo di portar avanti studi su embrioni umani a tale livello d’evoluzione (4 mesi), ma soprattutto in quello stato di conservazione.
Se quanto leggo è vero, si trovava in un frigorifero da -80°, un ottimo modo per mandare a puttane le cellule e farle lisare creando internamente cristalli di ghiaccio che le fanno esplodere dall’interno.
Inutile e assurdo metodo di conservazione.
Più realisticamente si tratta di un aborto celato da chissà quanto tempo e da chissà quale studente/docente della struttura, ovvero qualcosa che sconfina con la giustizia della legge italiana.

feto bicocca

Che sia omicidio, occultamento di cadavere, occultamento di feto, aborto clandestino… lo si saprà solo dopo il termine delle indagini ed è di questo che si dovrebbe parlare ed è proprio solo e soltanto questo il punto, il problema vero, non demonizzare un gruppo di studenti e di scienziati che si fa un culo da paura per lavorare e per mantenere l’ingrata Italia ad un livello alto in un settore VITALE per la salute umana.
Voi forse non vi immaginate nemmeno la fatica che fanno a lavorare senza fondi statali.
Non sapete nemmeno che noi Italiani (con la “I” maiuscola) siamo fra quelli più vicini a delle cure reali in ambito oncologico.
Per non parlare delle  piccole realtà private di ricerca mandate avanti da 10-15 persone che lottano con i colossi americani nella ricerca, fanno delle scoperte, vengono attaccate dalle multinazionali, comprati da queste ultime e chiuse, per portar le loro ricerche a casa loro, nelle loro aziende e per non perder il lavoro dei loro dipendenti nelle loro nazioni. Insomma un vero e proprio furto di lavoro.

Quanto mi incazzo quando la gente non sa nulla e pontifica come se fosse la detentrice di tutto lo scibile umano. Ma se pure io che non son del campo mi son informato prima di scrivere o di pensar qualcosa su questo argomento, gli altri non possono farlo?

Sono ben altre le streghe da cacciare…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...