Una dieta oltremodo strana, da nerd…

… ce l’ho su con i nerd ultimamente, non si nota? Ebbene, leggendo in internet è venuta fuori finalmente la notizia che ha narrato la Littizzetto e ve la riporto subito, tratta da Libero:

La dieta – Il guru giapponese definisce il suo metodo come “onani-bics” (nome che deriva da Onan, personaggio biblico che secondo le sacre scritture rovesciava il suo seme sulla terra sprecandolo): grazie all’eicaulazione infatti si attiverebbe il metabolismo di base dei muscoli e questo permetterebbe di bruciare calorie, riducendo così il grasso sottocutaneo. Come per ogni dieta che si rispetti però anche per quel che riguarda il “fai da te dimagrante” ci sono regole ferree e non aggirabili che riguardano la frequenza delle sedute di masturbazione. Occorre mettersi d’impegno dunque e trasformarsi in veri professionisti perché una volta al giorno non è assolutamente sufficente se lo scopo è quello snellente. Il dottor Yamanaka consiglia: per ottenere risultati concreti occorre mantenere una media giornaliera di tre volte al giorno, per un corrispettivo mensile di 100 “sedute”. Questo non è tutto però perché anche la durata, e questo lo sapete, è importante anzi importantissima. È essenziale infatti che ogni sessione autoerotica duri per lo meno 15 minuti, tempo minimo per raggiungere il necessario livello di sforzo aerobico e per sfruttare a pieno i benefici dell’esercizio.

Or bene, una dieta, perdonate la franchezza, basata sulle seghe o, più in generale, sull’eiaculazione (perché penso che anche le donne a modo loro possano usufruire di questi metodi di dimagrimento avveniristici) è una dieta (eh diamina, mi fa senso definirla dieta, la chiamerò… “pratica”!) da nerd, da bamboccioni senza arte ne parte, irrimediabilmente single e con scarsissima interazione con il sesso opposto, se non con “il loro” appunto. Tenendo poi conto del fatto che in pochi non si son mai divertiti in questo modo, la pratica dovrebbe interessare tutti.

Purtroppo però è parecchio disgustante perché l’immagine che ci viene in mente pensando a questo è semplice, il classico sfigato occhialuto, falegname, amante di porno Hentay, YouPorn, e lievemente feticista (mooolto giapponese no?). 🙂
Ma… non vi sembra che tali personaggi siano anche irrimediabilmente grassottelli, salvo rare eccezioni?
Presumendo che tali personaggi poi impieghino svariato tempo in tale pratica, si evince che come dieta non vale un cazzo, nemmeno quello che armeggiano loro nelle buie serate in camera.
Se pensiamo poi che a proporla è un “guru” giapponese… è come sparare ad un elefante morto a bruciapelo.

Mi auguro vivamente che si tratti di una panzana e non voglio credere alla Luciana o a Libero, se qualcuno propone realmente una “pratica” di questo tipo…
E poi facendo anche un calcolo spannometrico delle calorie che bruci di bicipite (bicipiti se pratichi il turn over o sei estremamente “fortunato”… ma in questo caso con una dote nascosta di questa portata de la usi da solo devi proprio esser un sociopatico o brutto come una latrina) e quelle che bruci nella produzione di quello che elimini (non voglio descriverlo diversamente :D), se tutto questo ti permette di dimagrire, allora con un una sana trombata al giorno di un’onorevole ora di durata, diventi più secco di Kate Moss…

dieta seghe

In conclusione una “dieta” inutile e non realistica…
Non ho parole… 😀

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...