C’è chi si dimette…

… per cazzate fatte, che si parli di abusi di potere, intercettazioni, scandali sessuali o altro, nel resto del mondo “civile” (del quale spesso penso che noi NON ne facciamo parte), lasciando incarichi di governo spesso anche molto importanti.
Troppo importanti per poter continuare come se nulla fosse a ricoprire tali cariche.

Il resto del mondo funziona così, e il governo di Praga non fa eccezione (vedi articolo).
In pratica l’ormai ex premier si è autoescluso da qualsiasi carica o impegno politico, richiamando su di se colpe ed attenzioni e proponendo di metter il governo nelle mani di un altro esponente del suo partito, in seno ad una continuità di governo, più che altro per ovviare a qualsiasi tipo di crisi interna al paese.
Un’azione degna di nota e, soprattutto, di rispetto, dove comunque l’uomo, ma soprattutto il politico, ha dimostrato d’aver ricoperto a pieno la sua carica, cazzi compresi.

Cosa che qua da noi PUNTUALMENTE non succede.
Ce si tratti di un ambito politico o privato, chi fa le cazzate è solito far da scaricabarile e non prendersi alcuna responsabilità, anzi, cavalca l’onda per apparire come povero ed innocente di fronte alle illazioni dei giornalisti o di fronte alla cattiva magistratura (ogni allusione è sott’intesa e voluta, come esempio principe della situazione Italiana).
Tutto questo ove la carriera politica permette e dove l’italiano caprone accetta a testa bassa.
Oltre al rischio di ricevere comunque soldi e gratifiche, che si tratti di un manager aziendale che fa casini, ma si becca comunque una cospicua buonuscita, sia che si tratti del politico che fa di tutto per arrivare al minimo dei giorni di legislatura e beccarsi un’assurda ed incongrua pensione (incongrua perché spaventosamente alta rispetto al comune cittadino), senza menzionare rimborsi, gratifiche, forfettari ecc.

Questa è l’Italia.
Quello è il mondo civile.
Piuttosto è il resto del mondo NON civile che è uguale all’Italia, ma li si parla di Teocrazie, Regimi repressivi, Dittature…

necas

…eppure non sembra aver la faccia da provolone… ennesimo caso di POTERE+SOLDI=SUPERFIGO.

Annunci

Un pensiero riguardo “C’è chi si dimette…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...