L’assurda vita delle cose (o obsolescenza)…

Per lavoro, anche se mi sento come precedentemente scritto disgustato da definirlo tale, mi son letteralmente passati fra le mani centinaia di oggetti in questi ultimi mesi (pc, monitor ecc…) destinati a una morte precoce, ovvero allo smaltimento per obsolescenza.
Tale processo, che vi invito a leggere su wikipedia alla vox Obsolescenza Programmata, è quel processo reale o speculativo che porta noi tutti a definire obsoleto e non funzionante un oggetto, anche se esso è in realtà ancora ottimo per svolgere il suo compito.
Ebbene, siamo tutti affetti da questa mania, chi più, chi meno, proprio con i nostri cari cellulari, dove ormai le “generazioni” non si contano più in anni, ma in mesi.

Nessuno di voi si è accorto che ormai da una generazione all’altra non cmbia poi molto? Una volta infatti in campo informatico da una versione di processore a quella successiva (parliamo ad esempio di Pentium e Pentium MX o Pentium 2) i caqmbiamenti prestazionali erano radicalmente differenti, spesso inalcuni casi si andava a parlare anche di raddoppio di potenza reale.
Per non parlare della ram o dello spazio su disco fisso, una vera e propria corsa che inizialmente era per seguire il cambio dei programmi e la dimensione sempre maggiore dei file, ma ora si è tramutata in un vero e proprio gioco a chi ce l’ha più lungo (immaginate di perdere 100gb di dati con la rottura del vostro disco o di perderne 1000 di gb… una festa).
Ora fra l’Iphone 5 ed il 6 cosa è realmente cambiato? Realmente quella manciata di piccole migliorie è tale che voi spendiate altri 7-800€ per prendere la nuova versione del telefono (e con Apple ci stanno dietro TUTTI gli altri, ma proprio TUTTI)?
Magari non vi siete accorti nello specifico di cosa significa un processore A6 con un A7 o uno Snapdragon 800 con un 810, magari non v cambia nulla all’atto pratico aver un processore ed un sistema operatvo a 64bit e non a 32, ma magari da un momento con l’altro (guardacaso poco dopo l’uscita del nuovo modello), il vostro cellulare inizia ad andare più lentamente, a scatti, non vi piace più.

Ecco, senza parlare di complotti (ma che purtroppo in questo caso sono realtà) dove danno tecnologicamente una fine premeditata ad un oggetto (vedi il Cartello Phoebus), più semplicemente i nuovi programmi come Facebook o WhatsApp tenderanno ad aggiornarsi per poter girare sul nuovo modello di cellulare, dove in realtà sono variate una o due righe di codice, ma che sul vostro cellulare si trasformano in maggior lentezza, non tanto perchè non è potente, ma perchè quelle piccole variazioni sul sistema operativo del vostro cellulare non ci sono.
E qua si inizia a pensare a quando e se mai LG, Apple o Samsung per citarne 3, aggiorneranno il vostro cellulare al nuovo sistema operativo, allungando così di fatto la vita del vostro cellulare di quanto… un altro anno e mezzo? Due? O magari siete sfigati e non vi aggiornano il sistema operativo e vi trovate con una ferrari che va a gasolio agricolo (mmmh, forse nemmeno si accende).
E tanti saluti alla “Zoppas li fa e nessuno li distrugge”.

Ma qua non me la sento di colpevolizzarvi, magari semplicemente non sapete cosa fare, quando in realtà con piccoli accorgimenti e senza esser grandi smanettoni, si risolve il tutto dando un ulteriore anno di vita al vostro telefono (ma qua comunque oltre i 5 anni è difficile riuscire a tenerlo aggiornato, ma fra 2 e 5 anni passano già 2 telefoni e dai 400€ ai 1500€ in meno sul conto corrente), o magari siete delle maledette capre che si fanno vergare sui maroni dalla pubblicità e vi mettete in fila per due giorni fuori dall’Apple store di New York per essere i primi ad esser svenati.
Tornando però a bomba sull’iniziale gruppo di frasi da me scritte, h0 visto esser destinati al macero centinaia e centinaia di pc e altro materiale elettronico ancora funzionante, ottimo, potente, che scuole, privati o altre aziende si sognano d’avere. Apparati da distruggere solo perchè hanno comprato il modello più figo a livello aziendale, magari per escaricare in tasse chissà cosa (e parallelamente licenziano centinaia di persone) e che non vengono venduti o anche solo donati a scuole ed enti, perchè?
Già, perchè?

Questo non lo so, non sono una testa pensante, anzi, vogliono da me che io sia cerebroleso, ma il fegato mi si ingrossa di bile quando con un poco di pulizia, investendo magari 80-100€ in un HD nuovo e un nuovo set di ram, quel pc poteva almeno almeno fare altri 3 anni di duro lavoro, passando addirittura da Windows XP a 7-8 ed ora a Windows 10 (miracolo Microsoft, si son tutti drogati di questi tempi a fare qualcosa di meno esoso a livello di macchina).
Ma forse qualche lobotomizzato ha visto il modello nuovo, non si è informato con gli “addetti ai lavori” ed è corso a spendere (o ha rotto le palle alle teste pensanti per comprare) macchine da oltre 2000€, quando avresti rianimato una macchina comunque performante con un ventesimo della spesa.
E anche qua la differenza la fanno 3 anni di vita macchina e 2000€ a pezzo in meno in bilancio.
Per non parlare dell’utOnto che vede cambiato il pc al suo vicino di gabbia e come una scimmia inizia ad urlare per non essere da meno e voler l’uccello più grosso.
Ma qua, almeno nella mia mente, si apre un abisso di pensieri e considerazioni che potrebbero tediare qualsiasi lettore per settimane, senza fare alcun nome o alcun esempio specifico dettagliato, ma rimanendo solo a livello anonimo e superficiale.

BASTA, mi fa male pensare e ragionare in questo modo oculato, voglio anch’io esser capra bastarda e correre a prendere il Galaxy S6 EDGE (perchè il non edge è da plebaglia sfigata che non ha altri 150€ da buttare oltre i 700€ di quello base) !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

obsolescenza_programmata_francia_green-800x500_c

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...