Case sfitte? Te le affitta il sindaco di Roma !

Giusto  qualche giorno fa con alcuni parenti, attorno ad un tavolo per un bel pranzo, si parlava della situazione migranti e del fatto che i prefetti si stanno muovendo di fatto “confiscando” alcuni immobili per mettere i migranti (e bisognosi in genere).
I pareri ovviamente erano discordi, ma poi pian piano saltavano fuori aneddoti vari, come ad esempio di un proprietario di capannone (sfitto) nella Val Seriana che, una volta ricevuta la lattera “di interesse” da parte del prefetto per usare il capannone per i migranti, ha detto di no e lo ha fatto abbattere dalle gru.

Al che uno dei miei parenti ha esordito, riferendosi ad una casa che ha sfitta, che piuttosto le da fuoco anche lui.

… fresca di due giorni fa la news del corriere dove la supereroina Virginia Raggi ha proposto al prefetto di usare le case sfitte di roma per i migranti, in modo da far ripartire il mercato immobiliare……………………

Ora sarebbe facile incazzarsi e proferire scurrilita’ a nastro, ma mi limito ad un OSPITALI IN CASA TUA.
Certo, l’articolo del Corriere e’ senz’altro sensazionalistico e mirato a istigare un sentimento velato semi-razzista che abita in molti di noi (in realta’ che nulla ha a che vedere con il razzismo verso i migranti, ma con il razzismo verso la politica), ma in molti lo abbiamo pensato che sarebbe arrivata prima o poi una proposta non tanto velata come questa.
Quindi, ospitateli prima in casa vostra politicuncoli vari e poi… non li ospitero’ comunque in casa mia o di un parente.

Alla prossima riunione di famiglia discuteremo su usare legna e alcool oppure direttamente la benzina per dar fuoco alla casa prima che la “affittino” a qualche bisognoso…

Annunci

Un pensiero riguardo “Case sfitte? Te le affitta il sindaco di Roma !

  1. Forse è un pochetto esagerato il tuo punto di vista, ma capisco che è facile farsi prendere dalla rabbia. Facile perché proposte mostruose di questo tipo arrivano fin troppo spesso dai nostri politicanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...