Il no vax parade continua.

Sinceramente finora mi son voluto tener lontano dalla diatriba sui vaccini, in quanto è fin troppo evidente che il movimento no vax si muova su basi non scientifiche , e proprio per questo non ho voglia di scendere in discussioni su basi, appunto infondate, ove non vi sono argomentazioni valide da controbattere.

Sembra un controsenso non voler controbattere una puttanata rispondendo con fatti e dati, ma ricordate il discorso che è meglio non ragionare con uno stupido perché’ ti trascina al suo livello e ti batte di esperienza?

Ecco, in questo momento è troppo anche per me buttarmi nella mischia.

Per ora mi limito a non cancellare ancora I miei “amici” su Facebook per potermi gustare le cazzate che scrivono su questo argomento che definire vitale è riduttivo.”

Quando mi stancherò anche di tutto questo, li eliminerò.

Detto ciò perché’ scrivo dei no vax?

Per che’ mi trovo basito nel leggere che alcuni genitori no vax, vedendosi rifiutato il figlio a scuola in questi giorni di inizio anno scolastico, hanno ben pensato di chiamare I carabinieri.

No, dico, chiamare I carabinieri’

Ebbene cosa pensano di fare con I carabinieri, obbligare il preside a prendere il figlio a scuola cosi possono andare in ufficio?

Sembra ridicolo tutto questo, soprattutto atto a definire cretini tali genitori (condivisibile o meno) ma a tutti gli effetti siamo di fronte ad un controsenso, un paradosso ove da un lato vi è l’obbligo di mandare a scuola I bambini e dall’altro vi è l’obbligo di rifiutarli nel caso non fossero già vaccinati o non avessero presentato autocertificazione con data dell’appuntamento preso per vaccinare.

A parte che un tempo era a scuola che ci si vaccinava, ma cosa si può fare per I bambini?

I genitori possono anche andare a prenderlo nel…….. questo è ovvio, ma I bambini di fatto si trovano nel mezzo fra lo stato, che vuole tutelare gli altri bambini e l’immunità di gregge, e dall’altro lato I genitori bigotti, che probabilmente a loro tempo non sono stati sterminati dalle malattie in quanto vaccinati e non hanno studiato un cazzo a scuola in quanto non interessati.

Mi auguro che lo stato possa trovare subito una soluzione di transizione per poter permettere a tutti I bambini di studiare, di non rimanere relegate in un angolo o in una stanza perché’ non vaccinati, perché’ non si meritano queste inutile diatribe.

Il ministro attuale non mi sembra affatto una sprovveduta.

Ultima nota… chissà cosa dicono I bambini bolla (quelli che non possono per un motive o un altro aver contatti con l’esterno per via delle loro malattie) mentre loro sono costretti a rimanere a casa perché’ non possono vaccinarsi o ne morirebbero.

Credo che questi bambini e I loro genitori potendo sarebbero I primi ad aderire alle vaccinazioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...