Uno strumento che sempre dà, la stessa nota ratatata….

Probabilmente nella storia umana periodi di sbando totale come quelli odierni ci sono sempre stati.

Un po’ per via delle guerre, un po’ per via delle carestie, ma crisi socio-politiche come quella attuale ci sono sempre state.

La maggiore differenza, rispetto ad una volta, e’ che probabilmente oggi tutto e’ ingigantito dal numero delle persone nel mondo e dai media, news fresche ogni momento, per tutti.

Per questo motive possiamo vedere e sentire di stragi ed attentati ogni giorno della nostra vita.

Scoperte scientifiche sono state sostituite da notizie sulle armi; la bellezza della natura viene sostituita dalla distruzione che sappiamo portare in lungo ed in largo sul pianeta e su di noi.

Anche momenti di relax come una parata, una festa o un concerto si trasformano in qualcosa di disumano, di cupo e di mortale, come l’attentato della scorsa note a Las Vegas durante un concerto.

No n ne abbia a male Gianni Morandi ma ultimamente gli strumenti che sentiamo piu spesso suonare e’ uno strumento che sempre dà, la stessa nota ratatata   (temo per l’arrivo dei tromboni e dei bassi).

Eppure una volta si parlava dei concerti di pace, di mega raduni alla figli dei fiori, con molte star della musica assieme per messaggi di pace che ancora oggi riecheggiano nelle nostre collezioni audio d’annata, ma non troppo nelle nostre menti.

La dura realta’ e’ la Perdita totale delle nostre liberta’, con uno stato vessatorio ed imbarazzante da un lato e gruppi di fanatici dall’altra parte che ci schiacciano sempre di piu’ nelle nostre case, prima per la mancanza di tempo e soldi e poi per la paura di esser uccisi o di perdere qualcosa al di fuori di esse. Case che noi stessi inevitabilmente trasformiamo in carceri piu’ o meno suntuosi, con sistemi di allarme, sbarre alle finestre e portoni blindati, nella vana speranza di non far entrare nessuno, ma anche di non esser cacciati dale case stesse a causa di tasse e pagamenti non effettuati.

Eppure una volta si lasciavano le porte aperte nei paesi…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...