Ready Player One…

…sottotitolo “Talk nerdy to me”…
Oserei dire che si tratta di un capolavoro (in parte), per via dell’enorme massa di cazzate e riferimenti nerd/pop anni 70-80-90 che ha dell’impressionante. Per esser apprezzatto il titanico lavoro dei produttori andrebbe visto e rivisto decine di volte soffermandosi su ogni piccolo particolare o fotogramma per carpire ogni singolo indizio (e probabilmente comprero’ il BR per fare proprio quanto ho appena detto).

Eppure non e’ il primo film di questo genere che strizza l’occhio al piccolo ner che e’ in noi (vedi il film Pixels), ma e’ forse il primo che di oggni ne strizze due e in contemporanea, ma li strizza talmente forte che qualche imperfezione o qualche character particolare se li lascia sfuggire.
Ma non sono un critico e nemmeno un fanboy che avrebbe voluto vedere piu Star Wars, piu Galactica, piu’ Nintendo, piu’ Marvell e Disney, piu’ Gundam !

…oh, ma sinceramente, i brividi lungo la schiena quando l’avatar di Mifune (perche’ per me e’ Toshiro Mifune) si trasforma nel Gundam ed attacca Mecha Godzilla? Solo in un film come questo si poteva sia vedere uno scontro epico di questo tipo che e sopratutto un Gundam … e qua tutti i fan che si metteranno a pregare ogni divinita’ conosciuta dall’uomo e dalla scimmia per vedere un film live action di Gundam.

Ok, tornando nel discorso (ed asciugando la bava alla bocca) si poteva fare di meglio, si potevano rallentare alcune scene di combattimento per godere di piu’ dei riferimenti sparsi nel film, ma sopratutto alcune parti della storia, forte e vivace nel romanzo, sono state rese nel film in modo non dico superficiale, ma approssimativo. Nonostante questo i 140 e rotti minuti di film sono stati perfetti e credo in un futuro ne avremo altrettanti per tempestarci di ulteriori strizzatine d’occhio.

Va visto e va anche salvato/comprato/scaricato per la sensazione nostalgica che pervade i 30-40enni come me, perche’ per esser visto necessitera’ di piu’ “revisioni”.
La colpa di questo? Solo nostra !
Sfido chiunque a non perdersi nulla del film, quando con la mente vaghera’ nei suoi di ricordi di gioventu’, magari scaturiti nel vedere la Delorean, senza accorgersi che ha il cursore di KITT installato e che corre affianco al furgone dell’A-Team.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...